Bausola > Magazine > Formazione

Incontro con gli studenti dell’Università di Genova

Caso studio
Formazione

L’Università di Genova ha invitato Francesco Bausola per uno speech da tenere a oltre duecento studenti del corso di Laurea in Design del prodotto e della nautica.

Passando in rassegna diversi casi studio abbiamo cercato di far emergere la filosofia aziendale e i valori alla base del nostro lavoro.

Riuscire a diffondere questo concetto è fondamentale: “Le macchine hanno limiti, la nostra immaginazione no”.

Il concetto alla base del nostro lavoro

Per chi come noi si occupa da oltre 40 anni di produrre e vendere macchinari sofisticati per la lavorazione del legno e di materiali compositi riuscire a diffondere questo concetto è fondamentale: “Le macchine hanno limiti, la nostra immaginazione no”. 

Fornire strumenti eccellenti, infatti, è molto importante, ma lo è altrettanto fare in modo che siano al servizio delle richieste e della fantasia dei nostri clienti. Siamo sempre stati convinti che debba essere la macchina ad adattarsi all’uomo, e non viceversa.

Lo speech all’Università di Genova

Il 29 aprile 2021 il nostro Amministratore e Responsabile vendite Francesco Bausola ha tenuto un intervento in diretta streaming per l’Università di Genova. Erano collegati oltre duecento studenti del Corso di Laurea in Design del prodotto e della nautica.

Ci siamo trovati a parlare di industria 4.0 e di come tradizione e innovazione debbano oggi dialogare per esplorare nuovi orizzonti e stare al passo con i grandi cambiamenti in atto. 

La Bausola srl è una società di tradizione, fondata da Piero e Giancarlo Bausola nel 1980, nel 2005 vede entrare in azienda la nuova generazione insieme a curiosità e apertura verso le nuove tecnologie.

Alcuni dei nostri lavori: tecnologia al servizio della creatività

Nel 2008 stringiamo una collaborazione con Felder Group per rispondere alle numerose esigenze manifestate dai nostri clienti sparsi per l’Italia. Grazie a questo cambio di prospettiva siamo riusciti a trasformare potenzialmente qualsiasi tipologia di materiale (legno, alluminio, corian, HPL, cartongesso, plastica, etc.). Sfruttando tutte le potenzialità delle macchine CNC, mai sperimentate prima di allora, siamo stati in grado di realizzare una serie di lavori davvero immaginifici.

1

La cantinetta portabottiglie faidate

Una cantinetta portabottiglie in legno si può acquistare o creare da zero: quale delle due può dare più soddisfazione? La seconda naturalmente, soprattutto se originata da una semplice idea, resa tridimensionale da un software e infine concretizzata con l’ausilio di Creator 950. Una macchina a pannello passante innovativa che si inserisce perfettamente anche in un piccolissimo spazio e che incorpora il lavoro di 4 o 5 macchine

È dunque sufficiente avere un pc portatile, un progetto 3d e con il supporto di un software (in questo caso Software F4Integrate del progetto di Felder Group Format 4) si può realizzare anche in autonomia una cantinetta come questa.

2

Il padiglione del Giappone a Milano

Il padiglione giapponese dell’Expo 2015 – progettato dall’architetto Atsushi Kitagawara – è stato realizzato da un’azienda vicina alla nostra attraverso la tecnica della lavorazione a mezzo legno. La struttura prevedeva una griglia tridimensionale in legno, costruita fondendo tecniche tradizionali a procedure moderne, quali i sistemi di aggancio e giuntura per resistere ai frequenti terremoti giapponesi.

Una visione da capogiro, un grande puzzle formato da chilometri e chilometri di legno intrecciato, preparato anche attraverso il nostro supporto tecnico ed i macchinari per affrontare il tema principale del padiglione nipponico: “Diversità Armoniosa”.

Oltre ad essere il più gettonato dei padiglioni si aggiudicò la medaglia d’oro nell’exibition design nella categoria dei padiglioni self-built con superficie maggiore di 2000 metri quadrati.

3

Lavandini di design in legno presentati al Fuorisalone

Legno e macchinario sono un binomio con cui è possibile fare davvero di tutto, rendendo reali anche le idee più insolite: come un lavandino di design, dalla forma che ricorda un remo.

Un noto produttore di articoli da bagno e rubinetterie nel 2017 ci ha lanciato la sfida: realizzare un lavandino di design interamente in legno

Dopo aver individuato la macchina a 5 assi per farlo, FORMAT4 H50, è stata scelta la sagoma che doveva assomigliare per l’appunto ad un remo e attraverso il nostro macchinario innovativo sono riusciti a dare la curvatura desiderata ai listelli. Infine il legno doveva essere protetto da un apposito trattamento resistente all’acqua.

Presentato al Fuorisalone di Milano è stato un vero successo!

Alcuni link per approfondire:

4

Infissi per un complesso abitativo nobile dell’Ottocento

Quanto è importante installare dei buoni infissi?

Un noto imprenditore della provincia di Novara, dopo aver acquistato un complesso abitativo nobile dell’Ottocento, ha deciso di mantenere le geometrie originali per le sagome degli infissi che voleva sostituire. Una forma complessa che, con l’aiuto del Software F4Frame, si è potuta ottenere anche partendo da un progetto disegnato a mano libera.

Per approfondire rimandiamo ai video della realizzazione di cui si è occupata la Falegnameria Fratelli Balla snc.

5

Lo yacht di Roberto Cavalli

Abbiamo concluso la presentazione per l’Università di Genova con un progetto che ci ricorda sempre quanto sia sbagliato porre dei limiti alla propria immaginazione

Per l’imbarcazione di Roberto Cavalli abbiamo dovuto progettare nel nostro spazio espositivo alcune lavorazioni necessarie per creare diversi elementi strutturali: la passerella in teak, l’imbotte e il celino del grande yacht di oltre 40 metri. Abbiamo messo la stessa cura e attenzione in ogni centimetro!

All’epoca il test era stato effettuato nel nostro spazio espositivo con il seguente macchinario FELDER – c-tech profit H10, oggi sostituito con il nuovo modello FELDER – FORMAT4 profit H100 22.43 che prevede l’utilizzo di carico automatico, scarico e per completare quest’ultimo il sistema robotico può pallettizzare il prodotto finito.

Dopo questo intervento, la nostra azienda ha potuto apprezzare l’importanza di rivolgersi ad un pubblico giovane per riflettere sulle sfide e sugli sviluppi che attendono il nostro settore nei prossimi anni.

Ti è piaciuto questo contenuto?

Scrivici per avere altre informazioni!

Contattaci

Esplora le altre categorie

About

Impianti e macchine
lavorazione legno e
materiali compositi

Assistenza e contatti

Contattaci

Corso G.B. Volpini, 103
14057 – Isola d’Asti (AT)

+39 0141 95 81 95
bausola@bausola.com

Termini e condizioni

Privacy Policy Cookie Policy

© 2022. Bausola — Tutti i diritti riservati. — P.Iva 01354810051

Brand & Web Design Cosmo.studio