Bausola > Magazine > progettazione

La nuova sede di…legno della Dilegno

Caso studio
progettazione

Una nuova sede era il sogno di Donato Bonetti, titolare della Dilegno Sagl, azienda svizzera che si occupa della lavorazione del legno per infissi, porte, scale, armadi e altri prodotti di falegnameria. Abbiamo aiutato la famiglia Bonetti a concretizzare quel desiderio supportandola nella costruzione del sistema filtrante, nella progettazione del complesso sistema di tubazioni e nell’installazione, collaudo e formazione per tutti i macchinari da noi consegnati.

Il nostro cliente: nazionalità svizzera, “cuore” italiano

La Dilegno Sagl è un’azienda che fino a pochi mesi fa aveva la sua sede a Giornico, piccolo comune del Canton Ticino, in Svizzera.

È un’azienda di stampo artigianale, che utilizza però le attuali tecnologie disponibili sul mercato per lavorare il legno e realizzare infissi, porte, finestre, armadi e altri prodotti di falegnameria.

Perché “cuore” italiano? Perché il Canton Ticino è da sempre l’area della Svizzera più legata alle tradizioni del nostro Paese e perché la Dilegno si è affidata a noi per la progettazione e realizzazione dell’elemento essenziale di ogni azienda legata alla lavorazione del legno.

La volontà di una nuova sede

Abbiamo incontrato Donato Bonetti, titolare della Dilegno Sagl, nel 2015, in occasione della festa aziendale organizzata per celebrare i nostri primi 35 anni di attività.

In quell’occasione il signor Bonetti ci dimostrò di avere le idee ben chiare, descrivendoci il suo desiderio di costruire una nuova sede.

Bonetti ci ha fatto anche una promessa: ci avrebbe chiamati per definire insieme tutti i dettagli.

“La mentalità del costruire bene”

Promessa mantenuta, la chiamata è arrivata l’anno scorso.

Lo diciamo subito: abbiamo riconosciuto in Donato Bonetti tanti valori che ispirano il nostro lavoro quotidiano, quello che da oltre 40 anni ci consente di progettare e costruire i nostri macchinari per la lavorazione del legno.

Passione, precisione nei dettagli, attenzione ai materiali utilizzati e ai processi produttivi. Tutto questo si somma ad un vero e proprio modus operandi che si può riassumere in questa espressione: “La mentalità del costruire bene”. È da questa (solida) base che è partita la nostra collaborazione con la Dilegno Sagl.

Un sogno che si concretizza

E così un anno dopo Donato Bonetti e la sua famiglia sono pronti a riprendere le proprie attività nella nuova sede a Chiggiogna, frazione di Faido, sempre nel Canton Ticino.

Com’è la nuova sede della Dilegno? Sembrerebbe un gioco di parole, ma è semplicemente…di legno!

Una struttura semplice, con una superficie di circa 1000 mq, volta a migliorare i processi produttivi garantendo contemporaneamente un ambiente di lavoro adeguato ai collaboratori dell’azienda.

Il nostro lavoro

Abbiamo aiutato la Dilegno Sagl nella costruzione del sistema filtrante per aspirare i residui della lavorazione nei locali produttivi, progettato il complesso sistema di tubazioni necessario a collegare tutte le macchine.

In particolare, abbiamo collaudato un macchinario usato e revisionato dalla nostra officina. Il collaudo della macchina SCM Multiflex è stato effettuato lavorando su un infisso multimateriale, in legno e alluminio.

Come per ogni altro nostro cliente, infine, prima dell’attivazione dei macchinari consegnati abbiamo provveduto a formare il personale sul settaggio e corretto utilizzo.

Che soddisfazione vedere le macchine all’opera, anche oltreconfine!

Ti è piaciuto questo contenuto?

Scrivici per avere altre informazioni!

Contattaci

About

Impianti e macchine
lavorazione legno e
materiali compositi

Assistenza e contatti

Contattaci

Corso G.B. Volpini, 103
14057 – Isola d’Asti (AT)

+39 0141 95 81 95
bausola@bausola.com

Termini e condizioni

Privacy Policy Cookie Policy

© 2022. Bausola — Tutti i diritti riservati. — P.Iva 01354810051

Brand & Web Design Cosmo.studio